Il monumento più incantato del buddhismo, il Borobodur, piantagioni di caffè, il mare cristallino che bagna le isole della Piccola Sonda… profumi e colori di un viaggio in Indonesia, tra Giava e Sumbawa.

DAY BY DAY

1. Giava, Indonesia

La più piccola delle isole della Sonda, Giava si estende tra morbidi pendii ed alture di origine vulcanica, bagnata a sud dall’Oceano Indiano e a nord dall’omonimo mare. Questa è l’anima dell’Indonesia, terra che ospita uno dei più meravigliosi monumenti buddhisti risalenti all’800 d.C. Il Borobodur si sviluppa entro una pianta quadrata suddivisa in 10 terrazze di pietra su cui poggiano delle stupa di varie dimensioni. Un capolavoro architettonico, il più visitato dello Stato.

Pernottamento presso Mesa Stila (3 notti)

2.  Moyo Island, Indonesia

Al riparo dal turismo di massa, l’isola di Moyo sfugge dai classici circuiti rimanendo tra i pochi paradisi incontaminati ancora poco conosciuti. Non esistono strade, qui dove la natura regna sovrana tra incantevoli spiagge bagnate da acque dai fondali corallini.

Pernottamento in treno Amanwana Resort (6 notti)

11 GIORNI/9 NOTTI

QUOTA PER PERSONA FINITA DA 

€10.300

  • Pernottamenti in Hotel categoria Luxury
  • Voli intercontinentali in Business Class
  • Volo privato in idrovolante per Moyo Island
  • Trasferimenti privati
  • Quota di gestione pratica
  • Assistenza h24 7/7
LOCANDINA DEL VIAGGIO
Alice Tartara
TRAVEL DESIGNER

Alice Tartara

Area di esperienza: Estremo Oriente (dalla Thailandia al Giappone con tutto quello che c’è in mezzo)
Destinazione preferita: Hokkaido – Giappone

VIAGGIO IDEALE

Prendo lo zaino e mi fermo solo davanti al mare. Possibilmente in burrasca.

VIAGGIO PERCHÉ

“I grandi viaggi hanno questo di meraviglioso, che il loro incanto comincia prima della partenza stessa.
Si aprono gli atlanti, si sogna sulle carte.
Si ripetono i nomi magnifici di città sconosciute.”
(Joseph Kessel)